Notizie Notizie, Notizie Frati
27 Maggio 2021

Estratti dal videomessaggio di Papa Francesco alla chiusura del Congresso “Mujer excepcional”

(…) Teresa di Gesù è eccezionale, prima di tutto perché è santa. La sua docilità allo Spirito la unisce a Cristo e resta «tutta infiammata di grande amore di   Dio».   Con   parole   belle esprime la sua esperienza dicendo: «Tutta a lui mi sono data e in tal modo son cambiata che il mio Amato è sol per me ed io son per il mio Amato». Gesù aveva insegnato che «la bocca parla dalla pienezza del cuore» (Lc6, 45). L’audacia, la creatività e l’eccellenza di Santa Teresa, come riformatrice, sono il frutto della presenza interiore del Signore.

(…) La santità non è solo per alcuni “esperti del divino”, bensì è la vocazione di tutti i credenti. L’unione con Cristo, che i mistici come Santa Teresa speri-mentano in modo speciale per pura grazia, la riceviamo attraverso il battesimo. I santi ci stimolano e ci motivano, ma non ci sono perché cerchiamo letteralmente di copiarli, la santità non si copia, «in quanto ciò potrebbe perfino allontanarci dalla via unica e specifica che il Signore ha in serbo per noi. Quello che conta è che ciascun credente discerna la propria strada», ognuno di noi ha il suo cammino di santità, di incontro con il Signore.

(…) Santa Teresa ci insegna che il cammino che l’ha resa una donna eccezionale e una persona di riferimento attraverso i secoli, il cammino della preghiera, è aperto a tutti coloro che umilmente si aprono all’azione dello Spirito nella loro vita, e che il segno che stiamo avanzando in quel cammino è essere sempre più umili, più attenti   ai   bisogni   dei   nostri fratelli, migliori figli del Popolo santo di Dio.  Questo cammino non si apre a quanti si considerano puri e perfetti, i catari di tutti i secoli, ma a quanti, consapevoli   dei   loro peccati, scoprono la bellezza della misericordia di Dio, che accoglie tutti, redime tutti e tutti invita alla sua amicizia. È interessante come la coscienza del proprio essere peccatori è ciò che apre la porta al camino di santità.

(…) La preghiera fece di Santa Teresa una donna eccezionale, una donna creativa e innovatrice. A partire dalla preghiera scoprì l’ideale di fratellanza che volle rendere realtà nei conventi da lei fondati. (…) Nella preghiera lei si è sentita trattata come sposa e amica da Cristo risorto. Attraverso la preghiera si è aperta alla speranza.

 

 

fonte: Osservatore romano, Anno 152, n.86 (48.709), 16 aprile 2021