Notizie Notizie, Notizie Monache
6 Dicembre 2021

Centenario del Carmelo del Pâquier (Svizzera)

Dopo un primo tentativo nel 1867 vicino a Ginevra, nell’agosto 1914, la Signora Delaître, una vedova francese, sostenuta da un gruppo di benefattori della regione parigina, acquistò il Piccolo Castello di Lully (Svizzera) con lo scopo di istituire una comunità di preghiera per l’unità dei cristiani. Nel 1921, le Carmelitane di Narbonne (Francia) vi si trasferirono. Il 29 settembre 1921 fu celebrata una messa nella cappella del Piccolo Castello di Lully, presso Friburgo, inaugurando così la presenza dell’Ordine Carmelitano in Svizzera. Nel 1933, dopo una visita apostolica, le suore di Narbonne furono rimandate al loro monastero originario. L’Ordine, in accordo col vescovo, fece appello a Madre Maria Agnese dell’Immacolata Concezione, priora delle Carmelitane di Fontainebleau. Essa si rese subito conto che bisognava trovare un altro posto. Individuò un prato in vendita al di sopra del villaggio del Pâquier; il monastero fu costruito lì, e la benedizione di Mons. Besson ebbe luogo il 15 ottobre 1936.

 

Il 26 settembre 2021, una solenne eucaristia presieduta da Mons. Charles Morerod, vescovo di Losanna, Ginevra e Friburgo, ha segnato l’apertura del centenario. Diversi eventi sono previsti fino al 15 ottobre 2022: un pellegrinaggio per i giovani, una veglia di preghiera, un incontro con le nostre famiglie, una messa radiofonica e un pellegrinaggio da Lully a Le Pâquier per gli abitanti della regione, ecc. Saranno pubblicati due libri: un libro di fotografie per il Natale e, nel corso del 2022, un secondo libro che ripercorre la storia della fondazione.