Beatificazione di “Chiquitunga”

Beatificazione di “Chiquitunga”

Il 6 marzo 2018 il Santo Padre Francesco ha ricevuto in udienza S. Em. Rev.ma il Card. Angelo Amato, SDB, Prefetto della Congregazione per le Cause dei Santi. Nel corso dell’udienza, il Sommo Pontefice ha autorizzato la Congregazione a promulgare il decreto relativo al miracolo attribuito all’intercessione della Venerabile Serva di Dio Maria Felicia di Gesù Sacramentato.

Più tardi, Mons. Valenzuela, vescovo di Asunción (Paraguay), ha comunicato la data ufficiale della Beatificazione, che sarà il 23 giugno di quest’anno nello stadio “La Nueva Olla”, del club calcistico Cerro Porteño, per favorire una maggiore affluenza dei fedeli.

Per partecipare ai preparativi della Beatificazione, P. Romano Gambalunga, Postulatore Generale, si è recato in Paraguay dove ha potuto anche intrattenersi col presidente della Repubblica, Sig. Horacio Cartes, a Mburuvicha Róga. Nella conferenza stampa seguita all’incontro, il nostro Postulatore ha affermato di aver potuto presentare tutto il lavoro realizzato insieme a fr. Restituto Palmero, OCD, nell’ambito di questa causa.

A proposito della Beatificazione, ha assicurato che “è un motivo di gioia e speranza per tutti i paraguaiani” e ha sottolineato la devozione dei cattolici del Paraguay per la figura di colei che sarà la prima Beata di quella Nazione. “Nelle due settimane che ho trascorso in Paraguay mi sono reso conto che si tratta di una figura molto amata dai fedeli”, ha detto P. Romano; egli ha aggiunto che il presidente Cartes ha confermato la propria disponibilità a collaborare affinché la Beatificazione di Maria Felicia di Gesù Sacramentato, Chiquitunga, “sia una celebrazione per tutta la gente”. La giornata del 23 giugno è stata dichiarata di interesse nazionale.