“Costruire la Pace: Una sfida per il cristianesimo e per l’Islam” Incontro Islamo-Cristiano

“Costruire la Pace: Una sfida per il cristianesimo e per l’Islam” Incontro Islamo-Cristiano

Nell’Università della Mistica di Avila, in collaborazione con il Muftì di Byblos, Cheikh Ghassan Lakkis, la Diocesi di Avila e l’Osservatorio Blanquerna, dal 17 al 19 novembre di quest’anno è stato celebrato l’incontro Islamo-Cristiano, intitolato “Costruire la pace”.

L’atto inaugurale si è tenuto venerdì 17 novembre alle ore 17.30. Successivamente hanno preso la parola il Muftì Ghassan Lakkis e Mons. García Burillo, che hanno parlato della “Importanza della religione nell’edificazione della società”. Ciascuno ha presentato all’uditorio gli apporti specifici della propria religione. Nelle giornate successive il tema proposto è stato sviluppato nella prospettiva della ricerca della pace nel dialogo fra entrambe le religioni. Gli argomenti trattati sono stati: 1 – Il volto di Dio nel Corano e nei Vangeli; 2 – Il prossimo nelle Scritture; 3 – Solidarietà e azione sociale; 4 – Dalla pace interiore alla costruzione della pace sociale. Ogni tema era sviluppato da due relatori, rispettivamente secondo la propria prospettiva religiosa, musulmana o cristiana.

Al termine del Congresso, i congressisti hanno presentato una serie di proposte, in cui hanno rinnovato la loro fede nella ricchezza presente nella diversità culturale e religiosa, nella libertà di confessione, nell’importanza di un dialogo continuo fondato sui principi di uguaglianza, di mutuo rispetto e di giustizia fra tutti gli esseri umani, e nella necessità di proseguire nel futuro con questo tipo di incontri. I conferenzieri hanno anche proposto di nominare la città di Byblos Centro internazionale per il dialogo interreligioso.