Papa Francesco nomina due membri della famiglia carmelitana come consultori della CIVCSVA.

Papa Francesco nomina due membri della famiglia carmelitana come consultori della CIVCSVA.

Abbiamo appreso il 12 marzo che Madre Elsa Campa, priora delle Carmelitane di Alba e Villagarcía de Campos (Spagna) e presidente della Federazione delle Carmelitane Scalze, è stata nominata dal Papa consultrice della Congregazione per gli Istituti di Vita Consacrata e le Società di Vita Apostolica.

 

Madre, per coloro che non La conoscono, può presentarsi?

EC: Mi chiamo Elsa Campa Fernandez (Elsa del Corazon de Jesus) e sono nata nel nord della Spagna, in un piccolo villaggio delle Asturie. Sono entrata nel convento delle Carmelitane di Oviedo il 10 luglio 1982, ho fatto la mia prima professione il 12 gennaio 1985 e quella solenne il 10 gennaio 1988.

Che cosa significa questa nomina per lei come donna e come carmelitana?

EC: Come donna, è una buona cosa che poco a poco la Chiesa si fidi di noi, ci stimi, che voglia sentire la nostra voce e che riconosca tutto quello che, generazione dopo generazione, noi donne facciamo nella Chiesa e nella società.

Come carmelitana, per me è più lavoro e più preoccupazioni, perché ho già una giornata piena. Ma, al di là di me, è un piccolo riconoscimento e un onore per tutto l’Ordine. E questo mi riempi di gioia.

 

Poi, il 11 aprile, abbiamo saputo che il Santo Padre aveva anche nominato Padre Denis Chardonnens, O.C.D., come consultore della CIVCSVA. È l’ex decano della Pontificia Facoltà di Teologia e del Pontificio Istituto di Spiritualità Teresianum di Roma. Insegna teologia trinitaria, teologia dogmatica e teologia spirituale fondamentale.

 

Auguri a tutti e due! Vi portiamo nelle nostre preghiere.