Un nuovo monastero di Carmelitane Scalze a Giacarta

Un nuovo monastero di Carmelitane Scalze a Giacarta

L’arcivescovo di Giacarta, il cardinale Ignatius Suharyo, ha presieduto la Messa solenne del 15 ottobre 2020, in cui è stato letto il decreto di erezione del nuovo monastero delle Carmelitane Scalze, da lui stesso promulgato. La Messa è stata trasmessa online, senz’alcuna presenza di pubblico, dato che Giacarta è la zona più colpita dal coronavirus. Questo fatto è risultato provvidenziale, poiché la celebrazione eucaristica online ha permesso la partecipazione di 5400 persone, molto più di quante la piccola cappella del monastero avrebbe potuto ospitare.

L’arcivescovo Suharyo desiderava da tempo un monastero contemplativo nell’arcidiocesi. Dio ha finalmente esaudito questo desiderio grazie alla collaborazione di molte persone.

Fino a poco tempo fa, un monastero contemplativo in una capitale calda, edonistica, rumorosa e inquinata come Giacarta era impensabile. Ringraziamo Dio, il Cardinale Suharyo, tutti i benefattori e le persone coinvolte in questa nuova fondazione delle figlie di Teresa di Gesù.