Studio della Dichiarazione Carismatica

Studio della Dichiarazione Carismatica

La Lettera del Definitorio di settembre (11/09/2019) aveva annunciato che il Definitorio Generale, nel contesto del processo di rilettura delle nostre leggi avviato dopo il Capitolo di Avila  (2015) e tenendo conto di quanto è stato approvato dal Definitorio Straordinario di Goa (2019), ha preparato una prima bozza della Dichiarazione Carismatica, che riflette ampiamente le proposte fatte da tutte le Circoscrizioni dell’Ordine durante la prima fase del processo: la rilettura delle nostre Costituzioni.

Come anticipato nella Lettera sopra citata, il primo passo per migliorare questa bozza è la lettura e lo studio che ne stanno facendo gruppi di religiosi tra 30 e 45 anni di età, di tutte le Circoscrizioni, riuniti per aree geografiche.

Le prime giornate di studio si sono svolte in America Latina – precisamente a Villa de Leyva, Colombia – ove 25 religiosi dell’America Latina e dei Caraibi si sono incontrati, accompagnati dai Definitori Generali Agustí Borrell e Javier Mena.

I partecipanti hanno riferito che l’ambiente di preghiera, fraterno e operoso, ha contribuito al buon svolgimento del lavoro, il quale si è concluso con una valutazione positiva della Dichiarazione Carismatica e con un serio impegno da parte di tutti i presenti a condividere i frutti di queste giornate con le proprie Circoscrizioni.