Le nostre comunità di fronte al COVID-19

Le nostre comunità di fronte al COVID-19

Il Segretariato per le Informazioni della Curia Generalizia OCD ha avuto notizia di un gran numero di iniziative intraprese da religiosi dell’Ordine per affrontare la crisi del COVID-19. Abbiamo anche constatato che alcune Province e Monasteri subiscono direttamente le conseguenze della pandemia e, sfortunatamente, riceviamo notifiche di alcuni decessi dovuti alla malattia, nonché di altri problemi che ne derivano. Non sono poche le persone ed istituzioni che stanno aiutando i nostri fratelli e sorelle, anche finanziariamente, in modo che possano sopportare meglio questo periodo e non mancano nemmeno esempi di solidarietà all’interno o tra le varie Circoscrizioni.

Di fronte alla pandemia, molte comunità di monache in diverse parti del mondo hanno offerto la loro collaborazione realizzando mascherine o tute protettive per gli operatori sanitari che lavorano negli ospedali e nelle case di cura per anziani, nonché per i pazienti stessi.

D’altro canto, sono innumerevoli le iniziative pastorali sviluppate dalle Province dei frati e anche da alcuni Monasteri, sfruttando i mezzi di comunicazione, in particolare i social.

Insieme a tutto ciò, i nostri fratelli e sorelle non dimenticano il modo migliore per compiere la loro missione di servire la Chiesa e l’umanità: abbracciare nella preghiera e nella vita fraterna la sofferenza di tutti, vicini e lontani, e l’incertezza che affligge tutti; cercare di aiutare tutti a scoprire la Luce che brilla in mezzo a quest’oscurità; condividere la speranza che allevia, immergendosi nel mistero della comunione con Dio.