Consacrazione episcopale di Mons. Oswaldo Escobar

Consacrazione episcopale di Mons. Oswaldo Escobar

Alle nove del mattino del 1° ottobre, festa di santa Teresa di Gesù Bambino, ha avuto inizio la cerimonia di consacrazione del nuovo Vescovo di Chalatenango (El Salvador), Mons. Oswaldo Estéfano Escobar, Carmelitano Scalzo, che fino alla nomina episcopale era Provinciale del Carmelo centroamericano.

Alla celebrazione – che si è svolta nel parco centrale della città – presieduta da Mons. Luis Morao Andreazza OFM, precedente Vescovo titolare della diocesi, erano presenti come Ordinanti anche Mons. Silvio Báez, primo vescovo Carmelitano Teresiano dell’America Centrale, e il Nunzio apostolico, Léon Kalenga.

Notevole è stata la partecipazione della popolazione – che ha riempito non solo il parco, ma anche le vie adiacenti – come pure della famiglia del Carmelo e del clero. Circa quindici Vescovi hanno accompagnato la celebrazione, tra cui il Card. Rodríguez Maradiaga, arcivescovo dell’arcidiocesi di Tegucigalpa.

Il Nunzio apostolico ha delineato il ritratto del vescovo così come papa Francesco lo desidera e ha proposto l’esempio del Vescovo e martire salvadoregno, il beato Oscar Arnulfo Romero. Dopo i ringraziamenti di Mons. Oswaldo, ha preso la parola P. Francisco Javier Mena, OCD, Definitore Generale per l’America Latina, che ha trasmesso a tutti i presenti parole di gratitudine a nome del P. Generale, Saverio Cannistrà. Egli ha offerto a Mons. Oswaldo la preghiera incessante del Carmelo e gli ha ricordato che per essere un buon Vescovo, gli basta essere un buon Carmelitano.

Con la benedizione finale si è conclusa questa celebrazione, che ha colmato di gioia il Carmelo e la Chiesa salvadoregna.

Oswald (5) Oswald (4) Oswald (2) Oswald (1) Chiesa