Carmelitane Scalze di Aleppo

Carmelitane Scalze di Aleppo

“Aiutateci! Siamo sotto le bombe, ma non abbandoniamo la gente che soffre”. Con questo titolo di forte impatto, il 4 agosto scorso l’edizione italiana di ZENIT ci presentava un’intervista alle nostre sorelle Carmelitane Scalze di Aleppo.

Nel monastero risiedono sei monache – due francesi e quattro siriane – vittime e testimoni di una durissima situazione di guerra: alle notizie confuse e contraddittorie si impone la realtà della sofferenza e della morte di migliaia di civili innocenti.

“Come possiamo abbandonare la gente che soffre?”. Questa domanda struggente esprime la scelta delle nostre sorelle di rimanere e di continuare a pregare per la fine della guerra. Esse chiedono, oltre alle nostre preghiere, aiuti concreti, che la Curia Generale provvederà a raccogliere e far pervenire.

La notizia completa, in questo link: https://it.zenit.org/articles/aiutateci-le-bombe-sopra-di-noi-ma-non-lasciamo-la-gente-che-soffre/

Lettera delle monache di Aleppo, 9.08.16: https://drive.google.com/open?id=0BwJEzzuh4mb7R2lLNVQtUlQ1M1U