Un nuovo Cardinale nel Carmelo teresiano

Un nuovo Cardinale nel Carmelo teresiano

Il 21 maggio scorso, durante l’allocuzione che accompagna la recita del “Regina Coeli” in Piazza San Pietro, papa Francesco ha annunciato che il 28 giugno verrà celebrato un Concistoro per la nomina di cinque nuovi Cardinali, tra cui Mons. Lars Anders Arborelius, OCD, Vescovo di Stoccolma dal 1998.

Mons. Arborelius è nato a Sorengo, Svizzera, il 24 settembre 1949, in seno a una famiglia luterana non praticante. Dopo il divorzio dei genitori, si trasferì con la madre a Lund, Svezia, acquisendo la nazionalità di quel Paese.

Convertito al cattolicesimo all’età di vent’anni, la lettura di santa Teresa di Gesù Bambino lo ha spinto a entrare nel nostro Ordine, nella Provincia delle Fiandre. Ha svolto i suoi studi a Bruges (Belgio) e presso il Teresianum di Roma. Nominato Vescovo nel 1998 da san Giovanni Paolo II, è stato consacrato nel medesimo anno.

A partire dal 29 giugno, data in cui sarà creato Cardinale, diventerà uno dei consiglieri più prossimi di papa Francesco, chiamato a sostenerne il servizio come Vescovo di Roma e Pastore universale della Chiesa, così come a servire la comunione ecclesiale ed essere un gioioso messaggero del Vangelo, come lo stesso Francesco ha ricordato nel corso della sua allocuzione.