Pasqua di Monsignor Amancio Escapa, ocd

Pasqua di Monsignor Amancio Escapa, ocd

Il 5 maggio scorso è deceduto a Santo Domingo, Repubblica Dominicana, Mons. Amancio Escapa Aparicio, Vescovo ausiliare emerito dell’Arcidiocesi di Santo Domingo, Vescovo titolare di Cene.

Mons. Amancio era nato a Cistierna, León, Spagna, il 30 marzo 1938 e aveva emesso la sua professione come Carmelitano Scalzo in Segovia, nell’antica Provincia di Castiglia, il 2 agosto 1954, insieme a suo fratello gemello, José María, morto alcuni anni fa. Presero i nomi religiosi, rispettivamente, di Amancio di Maria e Amando di Gesù.

Fu ordinato sacerdote il 22 aprile 1962. Il 31 maggio 1996 fu nominato Vescovo titolare di Cene e ausiliare dell’Arcivescovo di Santo Domingo, nonché Vicario Generale dell’Arcidiocesi. Fu consacrato il 6 luglio 1996.

Nonostante la nomina episcopale, non si distaccò mai dall’Ordine e, in accordo con i superiori, fissò la sua residenza nella Comunità di San Giuda Taddeo, nella capitale.

Ordinò diaconi e sacerdoti molti Carmelitani del Commissariato del Caribe; in occasione delle sue visite in Spagna, partecipava attivamente alle celebrazioni solenni nelle nostre chiese, sia nella festa del Carmine che in altre ricorrenze.

Dal 1965 aveva risieduto a Santo Domingo (Repubblica Dominicana) nella comunità del Collegio San Giuda Taddeo. Ivi fu Superiore e parroco a varie riprese e ricevette anche molti incarichi pastorali nell’Arcidiocesi, finché fu nominato Vicario Generale il 17 dicembre 1982. Notevole fu la sua assistenza come consigliere ai “Cursillos de Cristiandad”, durante molti anni. È morto a 79 anni, in seguito a un grave cancro ai polmoni.

Per il suo eterno riposo sono state celebrate Messe in Cattedrale, presso la sede dei “Cursillos de Cristiandad” e nella parrocchia carmelitana di San Giuda Taddeo. È stato sepolto nel cimitero cittadino “Porta del Cielo”, a fianco di suo fratello. Riposi in pace. Ringraziamo Dio per l’intenso e fecondo ministero di Mons. Amancio.