Home »

Sant’Andrea Corsini

9 gennaio 2018

Vescovo ( memoria )

Andrea (Firenze 1300? - 6 gennaio 1374), vestì l'abito carmelitano nel convento della sua città. Nel 1348 fu nominato provinciale della Provincia toscana dal capitolo generale celebrato a Metz. Eletto vescovo di Fiesole il 13 ottobre 1349, resse la diocesi con grande carità e si distinse per lo zelo apostolico, la prudenza e l'amore verso i poveri. E scritto di lui: «Non poteva pensare ai poveri senza piangere». Egli stesso, con le proprie mani, distribuiva il pane ai bisognosi. Si attirò stima e simpatia da parte di tutti. Molti, ricchi e meno ricchi, venivano a lui per ritrovare la pace dopo anni di lotte e di odi che distruggevano famiglie e città. Egli «comprimeva i germi dell'odio con amichevoli colloqui e in pubblico predicava sulla carità cristiana e sulla concordia. Accorrevano ad ascoltarlo dalle campagne e dalla stessa Firenze». Fu canonizzato il 29 aprile 1629.