La missione del Bengala Occidentale compie 20 anni

La missione del Bengala Occidentale compie 20 anni

Il 6 giugno scorso, la missione del Carmelo Teresiano in Bengala Occidentale ha compiuto 20 anni. I Carmelitani si stabilirono dapprima a Kolkata, nel 1998, inviati dall’allora Commissario dell’attuale Provincia di South Kerala, P. Wifred Miranda. Più tardi, P. Bernardine M. Louis, già Provinciale, aprì il primo seminario della missione a Burdwan. Nel 2008 il Bengala Occidentale è diventato un Vicariato Regionale di South Kerala.

Attualmente la Circoscrizione comprende 10 case, 3 delle quali sono seminari, e conta 23 sacerdoti, 18 studenti di Teologia, 2 studenti nell’anno di “regency”, 7 studenti di Filosofia, 6 novizi, 5 postulanti e un buon numero di aspiranti. Le attività pastorali più importanti sono le parrocchie missionarie, i collegi, le case di accoglienza per bambini e bambine e un centro-scuola di taglio e cucito (laboratorio di sartoria).

Il 6 giugno 2018 l’Arcivescovo di Kolkata, Thomas D’Souza, ha celebrato una Messa di ringraziamento nel nostro primo convento. Spronati dalle parole che ci ha rivolto nella sua Visita pastorale il Definitore Generale P. Johannes Gorantla, ci poniamo sotto la protezione di Santa Teresa e della nostra Santissima Madre del Carmelo, affinché continuino ad alimentare in noi il fuoco dello Spirito che anima la nostra missione.