Incontro europeo dei formatori Carmelitani Scalzi

Incontro europeo dei formatori Carmelitani Scalzi

Dal 28 gennaio al 1° febbraio, l’Ordine dei Carmelitani Scalzi in Europa ha organizzato presso l’Università della Mistica un incontro dei religiosi che, nell’ambito dell’Ordine, sono impegnati nel processo di formazione. A quest’incontro annuale hanno partecipato 14 Province, distribuite in 9 nazioni: Belgio, Croazia, Spagna, Francia, Italia, Malta, Polonia, Portogallo e Libano (che viene annoverato tra le Province europee). Trentadue formatori si sono riuniti per riflettere sul tema: “La comunità: luogo di incontro e di comunione”. I conferenzieri intervenuti in queste giornate sono stati tre: P. Gonzalo Fernández, Vicario generale dei missionari Claretiani, ha trattato il tema: “Le sfide della vita comunitaria. Soluzioni a partire dalla cultura e della psicologia dei giovani di oggi”; il carmelitano Juan Antonio Marcos ha invece parlato dell’“Educare alla libertà nel cammino spirituale secondo i Santi del Carmelo”; infine il gesuita Luis María García Domínguez ha sviluppato il tema: “Come accompagnare: tecniche di dialogo tra formatore e formando”. I partecipanti all’incontro hanno dedicato i pomeriggi del 29 e del 31 gennaio all’itinerario teresiano nella città di Avila. Una visita a Duruelo, luogo della prima fondazione teresiana maschile, ha avuto luogo nella mattinata del 30 gennaio.