Decimo anniversario della beatificazione

Decimo anniversario della beatificazione

Il 28 ottobre 2007, il Card. Saraiva Martins beatificava in Piazza San Pietro 498 martiri spagnoli del secolo XX. Tra di loro, 32 Carmelitani Scalzi, quali P. Eufrasio del Bambino Gesù o P. Eusebio del Bambino Gesù alla testa del gruppo dei 16 martiri di Toledo, tra cui si trovava P. Tirso di Gesù Maria.

Alle ore 18.00 del 28 ottobre scorso, in occasione del decennale della suddetta beatificazione, nella Chiesa dei Carmelitani Scalzi di Toledo (Spagna) è stata celebrata una Messa solenne di ringraziamento, presieduta dal Postulatore Generale dell’Ordine, P. Romano Gambalunga.

Ma prima le reliquie dei martiri sono state portate in processione per le strade di Toledo, accompagnate da 16 palme, mentre alla porta della Chiesa sono state accese 16 candele per ricordare ognuno dei martiri. Al mattino P. José Vicente Rodríguez, OCD, Vice-Postulatore della Causa, aveva dato una conferenza dal titolo: “Una comunità di martiri”.

Alla Messa hanno partecipato i familiari dei martiri del convento di Toledo ed è stata offerta una casula donata da una delle famiglie e confezionata dalle Carmelitane Scalze di Consuegra, come pure una preziosa vetrata realizzata dalla Sig.ra Laura Gutiérrez, sul cui cartiglio è riportata la frase che P. Tirso scrisse alla sua famiglia poco prima di essere martirizzato: “Perdonate, benedite e amate tutti”.