Chiusura dell’Anno Giubilare Teresiano ad Avila e Alba de Tormes

Chiusura dell’Anno Giubilare Teresiano ad Avila e Alba de Tormes

Si è concluso il primo Anno Giubilare Teresiano che il Santo Padre Francesco ha concesso ad Avila e Alba de Tormes, qualora la festa di santa Teresa di Gesù coincida con la domenica.

Ad Avila, dopo la novena e la Messa finale in cattedrale presieduta dal vescovo diocesano Mons. Jesús García Burillo, il 15 ottobre è stata celebrata una Messa solenne presieduta dal Vicario Generale dell’Ordine, P. Agustí Borrell, ocd, cui è seguita la processione con l’immagine della Santa per le vie della città.

Ad Alba de Tormes le celebrazioni si sono aperte con una Messa solenne presieduta dal vescovo di Salamanca, Mons. Carlos López, accompagnata da una processione. Il giorno 22, com’è tradizione nell’ottava della festa, gli albensi si sono accomiatati dalla Santa con una toccante processione per le strade, dopo la celebrazione dell’Eucarestia presieduta da P. Miguel Márquez.

L’affluenza dei pellegrini ad Avila e Alba de Tormes durante quest’anno è stata altissima; menzioniamo in paticolare la visita di S. M. il Re Filippo VI di Spagna il 19 settembre scorso, che ha varcato la Porta santa e ha visitato il museo teresiano di Avila.

In entrambe le località si è cercato anche di organizzare un programma religioso, catechetico-teresiano e culturale, che in Alba de Tormes continuerà fino al mese di dicembre con la mostra “Vítor Teresa”.