Ana di Gesù: virtù eroiche

Ana di Gesù: virtù eroiche

Il 28 novembre 2019, il Santo Padre Francesco ha ricevuto in udienza Sua Eminenza Rev.ma il Signor Cardinale Angelo Becciu, Prefetto della Congregazione delle Cause dei Santi. Durante l’Udienza, il Sommo Pontefice ha autorizzato la medesima Congregazione a promulgare, tra altri, il Decreto riguardante le virtù eroiche della Serva di Dio Anna di Gesù de Lobera (al secolo: Anna), Monaca professa dell’Ordine delle Carmelitane Scalze; nata il 25 novembre 1545 a Medina del Campo (Spagna) e morta il 4 marzo 1621 a Bruxelles (Belgio).

Discepola tra le preferite di Santa Teresa di Gesù, Ana fu l’erede delle relazioni tra Santa Teresa e San Giovanni della Croce alla morte della fondatrice (a lei il Santo dedicò il “Cantico Spirituale”. Intervenne nella fondazione dei monasteri di Granada, Madrid, Segovia e Malaga, e nel 1603 lasciò la penisola per continuare il suo lavoro di fondatrice a Parigi, Lovanio, Mons, Anversa e Bruxelles. Fra i suoi scritti c’è una copiosa collana di lettere e il documento: Dichiarazione di Madre Ana di Gesù nelle informazioni di Salamanca sulla vita di Santa Teresa di Gesù.